Le Iene e il Cane Angelo: un’Emergenza Sociale

Tempo di lettura: 1 minuti

Il caso del Cane ucciso è il segnale di un’Emergenza Sociale che coinvolge i Giovani!

Molti ormai conoscono o hanno visto il video, girato a Sangineto e postato su Facebook, in cui il cane Angelo viene “appeso” ad un albero e ucciso brutalmente da 4 ragazzi del paese.
Nina Palmieri, inviata de Le Iene, è addirittura andata a intervistarli per sapere cosa può spingere dei giovani a compiere azioni di tale violenza.

In realtà, Nina ha soltanto tentato di incontrarli: si è dovuta infatti imbattere in una grande ostilità non solo da parte dei protagonisti della vicenda, ma anche di molti abitanti del paese che li hanno protetti, quasi inveendo contro la troupe televisiva.

Ho voluto girare questo video per esplorare non solo le motivazioni dietro a questi gesti (a cui, ahimé, siamo sempre più abituati), ma per lanciare anche un messaggio di emergenza che sta velocemente coinvolgendo sempre più adolescenti e giovani.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sebastiano Dato

Sebastiano Dato

Ho già aiutato centinaia di persone sensibili verso gli altri a sbloccarsi e aumentare l’autostima, per centrarsi su di sé senza sensi di colpa, affermarsi nelle relazioni e sentirsi riconosciute e gratificate.

Rispondi