Come dire basta ad opportunismo e amicizie false a convenienza

Tempo di lettura: 4 minuti
Come dire basta ad opportunismo e amicizie a convenienza

Imparare a dire basta agli opportunisti e agli amici a convenienza:

  • Non chiederti perché ti capitano amicizie a convenienza ma comprendi come tu scegli le tue relazioni.
  • Impara ad ascoltare i tuoi veri bisogni e a distinguerli da quelli dettati dalle tue paure.
  • Contatta la tua parte matura: lei sa cosa devi fare per essere felice.

Se ti circondi di opportunisti, ti impediranno di essere felice. Quello dell’opportunismo e delle amicizie a convenienza è un tema ricorrente nel lavoro che svolgo con le persone. Poiché si tratta di fattori che possono ostacolare la tua affermazione e la tua felicità, trovo sia molto importante parlarne e, soprattutto, comprendere come dire basta all’influenza che hanno su di te.

Guarda l’episodio nel video qui di seguito, oppure ascolta la versione podcast dal player.

Ascolta “Dire basta ad opportunismo e amicizie a convenienza” su Spreaker.

Riepilogando, in questo episodio…

Chi sono gli opportunisti e gli amici a convenienza?

00:42 Sono coloro che ti usano, ti sfruttano, si approfittano della tua disponibilità. Se hai persone di questo tipo nella tua vita, sai bene di cosa parlo. Sono pronte a prendere tutta la tua bontà e a non ricambiare, che ti chiamano nelle necessità ma spariscono quando tu hai bisogno, magari perché hanno da fare.
Tu ci sei per loro, ma loro non ci sono per te. Neanche per un semplice caffè.

Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto.

Alexandre Dumas

Arrivi al punto di dubitare di te. Metti in questione che sia in te che qualcosa non va, che forse sei una persona troppo buona oppure con delle pretese troppo alte.
La buona notizia è che non hai niente di sbagliato. Hai però bisogno di spostare l’attenzione sulla relazione.

1 – Come scegli le tue relazioni?

03:15 – La relazione è una danza, un ballo armonico in cui ci si alterna nel tenere la guida. Ecco perché è importante non incolpare né te né l’altra persona, ma comprendere cosa avviene tra di voi. Chiederti, dunque, perché ti capitano amicizie a convenienza equivale a giudicarti e non porta soluzioni.
Poniti allora questa domanda: come scegli le tue relazioni?

Potresti subito pensare che in realtà tu non puoi farci nulla e che sono semplicemente le persone a capitarti; oppure, vorresti rassegnarti al fatto che “tu sei così”, con la tua bontà del quale gli altri non possono far altro che approfittare.
In realtà, quando senti che è bello stare con l’altra persona ma che allo stesso tempo quest’ultima è in grado di farti star male, stai contattando un’ambivalenza che è vitale per la felicità delle tue relazioni. Va ascoltata: il tuo corpo sa.

2 – Imapra ad ascoltarti

05:25 – Dietro le scelte c’è sempre un bisogno. Qual è il tuo che ti spinge a continuare a scegliere relazioni di opportunismo? C’è chi mi racconta di voler piacere a tutti, di aver trovato un’intesa di interessi e di essere eccitato all’idea di confermare quella prima impressione. C’è chi preferisce un’amico a convenienza alla solitudine.

Di cosa, invece hai realmente bisogno? Se ti ascolti, scoprirai che è importante per te trovare gente con cui stare bene ma allo stesso tempo sentirti libero e autentico. Qualcuno che puoi accogliere e da cui puoi sentirti accolto.
Investire così tante energie su relazioni che non ti rendono felice è uno spreco che rischia di stancarti e sfiduciarti. Se ti ascolti riuscirai a comprendere su quali rapporti puntare e ti accorgerai che c’è già qualcuno pronto ad esserci per te.

3 – Contatta la parte matura di te

07:20 – Riconquista il tuo ruolo di adulto, poiché quando cedi a chi si approfitta di te non hai il controllo di ciò che ti accade.
Che sia un figlio, tuo marito, tua moglie o un amico, quando agisci il tuo essere adulto sai cosa fare: cacciare via di casa, allontanare chi ti fa del male.

Si tratta di un gesto drastico, è vero, però sai cosa succede? Se quella stessa persona tiene a te, pur essendo stata allontanata tornerà e la vostra relazione potrà fare un salto di qualità.
Se così non dovesse essere, avrai sì perso una persona vicina ma con la consapevolezza che non teneva abbastanza a te e che non potrà più ferirti.

Conclusione

Per uscire dalla morsa dell’opportunismo degli amici a convenienza, chiediti come scegli (e continui a scegliere) queste relazioni, ascolta i tuoi veri bisogni e impara a contattare e manifestare la tua parte adulta. Saper mettere i giusti confini è la chiave per poter costruire relazioni felici in cui tu non debba dubitare della tua disponibilità e, al contrario, sentire che viene accolta e ricambiata. Con autenticità!

Se sono risultati che ameresti raggiungere, ho creato un percorso che ti permetterà di avere gli strumenti per raggiungerli in breve tempo e vivere con gioia ed energia le tue relazioni.
La tua motivazione è alta? Contattami per fissare la prima chiamata gratuita e se avremo sintonia ti spiegherò come funziona più nel dettaglio e ti dirò cosa ti sta impedendo di uscire .

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sebastiano Dato

Sebastiano Dato

Counselor di indirizzo Gestalt, Coach Professionista e Formatore. Se senti che le tue relazioni in famiglia o sul lavoro sono sbilanciate, ti aiuto ad avere gli strumenti per affermarti e costruire relazioni sane e felici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *