Come trovare la propria strada: cosa fare nella vita?

Tempo di lettura: 2 minuti

Non so cosa fare della mia vita. Come faccio a trovare la mia strada?

Trovare la propria strada vuol dire riuscire a capire qual è la cosa che vuoi fare da oggi sino alla fine dei tuoi giorni. Quella strada ha principalmente due caratteristiche:

  • rispecchia i tuoi valori – ciò che ritieni importante per la tua vita;
  • ti coinvolge a tal punto da riuscire ad emozionarti.

Un pensiero che però manda delle persone in crisi è:

“Non so che lavoro fare e non so cosa voglio. Quando troverò la mia strada?”.

In realtà, non c’è una risposta fissa. Ci sono delle persone che riescono a trovare la propria strada già durante gli anni della scuola o dopo la maturità; altre, invece, hanno bisogno di sperimentare e provare, e solo dopo anni di esperienza lavorativa e di relazioni riescono a capire quale strada prendere, voltando pagina e ribaltando così la propria vita.

Come capire cosa fare nella vita grazie al tuo sogno da bambino

“Il mio sogno da bambino? E ora cosa c’entra? È adesso che non so cosa fare nella vita!”

Io credo che ci siano dei segnali sul cosa fare nella vita già da quando sognavamo da bambini di trasformare in una professione una cosa in cui eravamo bravi e che amavamo fare. Se adoravi scrivere, probabilmente sognavi di diventare uno scrittore famoso e di raccontare le storie più belle e accattivanti.

Crescendo, però, ti insegnano che non sono i sogni a permetterti di realizzarti, che sono delle cose banali che senza il sostegno delle persone vicine pian piano abbandoni e metti da parte.
Il ragionamento di fondo è:

SAPER FARE = LAVORO PLAUSIBILE

Per lavoro, però, intendono una professione che già esiste, che ti assicura un guadagno per poterti sostenere durante la vita.

Che lavoro fare, allora?

Al giorno d’oggi viviamo un mondo pieno di opportunità e possibilità sempre nuove… un mondo che si trasforma continuamente.
In questo mondo, sono convinto ci sia un posto riservato per ogni persona e trovare la tua strada significa capire quale percorso ti porterà da dove sei oggi a quel determinato luogo.

Per fare questo, devi tornare un po’ bambino e riprendere il sogno che avevi da piccolo, con la differenza che oggi hai la possibilità di dargli una forma concreta e realizzarlo. Amare scrivere non vuol dire soltanto produrre libri cartacei, ma oggi hai strumenti come blog ed ebook per raccontare le tue storie. Puoi addirittura aiutare le altre persone a raccontare la propria attraverso il web!

Lavoro = Missione

È importante che pensi al tuo sogno come il tuo scopo nella vita, la tua missione in questo mondo. Chediti:

“Quello che amo fare, questa cosa che voglio fare da qui al resto dei miei giorni, in che modo può aiutare le altre persone?” 
“La mia missione, in che modo può essere di impatto nel mondo che sto vivendo oggi?”

Secondo me, un buon modo per iniziare a sbloccarti quando non sai cosa fare è iniziare a riprendere quella che era la tua passione, ricoltivarla, farla germogliare e iniziare a metterla in CONDIVISIONE, così che un valore che ha portato tanto bene a te, possa generare gioia e far stare bene le persone che ti circondano. La cosa che conta è iniziare a farne esperienza, costruire un processo, metterti alla prova per verificare ciò che funziona realmente, se porta veramente valore alle altre persone e se è quello che ti rappresenta.

Quindi, rispolvera un po’ quella che era la tua passione da bambino, riportala alla luce, fà di questa la tua missione e pensa all’impatto che può avere sulle altre persone. Ecco come trovare la propria strada… la tua strada!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sebastiano Dato

Sebastiano Dato

Ho già aiutato più di 100 persone a sbloccarsi e avere fiducia in sé stessi, per uscire dalla confusione, realizzarsi professionalmente e riequilibrare la propria vita.

Rispondi