L'arte di lasciare andare l'attaccamento per la gestione della rabbia Sebastiano Dato Coaching
Tempo di lettura: 3 minuti
L'arte di lasciare andare l'attaccamento per la gestione della rabbia Sebastiano Dato Coaching
Ascolta “L’arte di lasciare andare per la gestione della rabbia” su Spreaker.

Impara a lasciare andare l’attaccamento per gestire la rabbia (e la tua vita)

La rabbia è un’emozione che porta con sé una grande carica energetica, spesso difficile gestire. L’atteggiamento più comune è quello di reprimerla, di comprimerla dentro di sé per un quieto vivere ma che nel tempo fa star male.
Sebbene sia utile sfogarla, molte volte non è possibile farlo. Scopriamo insieme, dunque, come praticare l’arte del lasciare andare per riuscire nella gestione della rabbia.

Puoi guardare il video qui di seguito o ascoltare la versione podcast in alto alla pagina.

Un breve riepilogo con il minutaggio dell’episodio.

Attaccamento, sofferenza e buddismo

00:38Nel buddismo, l’origine della sofferenza è l’attaccamento. Intendiamo per attaccamento l’aggrapparsi alle cose, ai pensieri, a delle visioni della vita o alle persone, sviluppando con tutto questo una relazione rigida e ossessiva. Il denaro, un amore morboso, la rigidità nei confronti di un’opinione; persino la continua ricerca di piacere è attaccamento, e in quanto tale fa star male.

02:40La sofferenza offusca l’autenticità. Dall’attaccamento si formano strati di barriere e maschere che precludono la possibilità di accedere alla propria parte più autentica, di entrare in contatto profondo con se stessi poiché tutte le energie sono spese nel tenere rigide tali strutture e nell’atto di tenerle strette a sé.

Lasciare andare l’attaccamento

3:14Lasciare andare significa distaccarsi. Il distacco non è da intendere come assenza di coinvolgimento o emotività, bensì come disidentificazione.
Se per esempio hai il pallino dell’ordine e imponi in famiglia di mettere a posto i propri armadi, quando questo non viene fatto come stai? Sono sicuro che proverai rabbia… e questo perché ti stai identificando nel tuo modo di fare: “Dato che io sistemo il mio armadio, tu devi sistemare il tuo!”.

05:10È l’attaccamento alla pretesa, alla lamentela, alle aspettative a far soffrire. Quali sono, quindi, i passaggi per liberarsene e imparare a lasciare andare?

  1. 05:30Innanzitutto, conoscersi. L’altro è uno specchio e imparare a conoscerti permette di riconoscere quali sono gli elementi che ti fanno scattare poiché risuonano dentro di te. Ciò significa che in qualche modo sono parti di cui sei in possesso inconsciamente e, forse, le hai solo nascoste e represse.
  2. 06:10Accettare e osservare i pensieri. Ogni pensiero è prodotto della tua mente, ma non tutti ti appartengono. Faresti mai, consciamente, qualcosa che ti danneggi? Esattamente per lo stesso principio, i pensieri che ti fanno del male non ti appartengono: osservali senza giudicarli, accetta che ci siano e non dar loro alcuna rilevanza. Torna nel presente facendo un bel respiro profondo, ad occhi chiusi, e ringrazia il tuo pensiero accompagnandolo alla porta.
  3. 07:00Lasciare andare i pensieri. Prendili per mano e fa’ in modo che vadano via dolcemente. In questo modo, potrai lasciare andare una cosa a cui eri attaccato (il denaro, ad esempio), lasciare andare una persona (magari una relazione tossica), persino lasciare andare un amore (sarà necessario del tempo ovviamente).

Si tratta di nuovo modo di vivere, una visione totalmente diversa rispetto a quella a cui siamo abituati in occidente, legata al possesso e all’imposizione sull’altro.
È facile? Assolutamente no! Come qualsiasi cosa, sradicare una modalità che abbiamo mantenuto per anni è difficile all’inizio. La pratica e la costanza ti guideranno alla consapevolezza e, finalmente, a lasciare andare l’attaccamento alleggerendo la tua vita.

Conclusione

Ti applicherai per sviluppare questa nuova visione? Ricorda che solo facendone esperienza potrai testarne i benefici. Quando lo farai, condividi questa pagina con le persone a te care che ne hanno bisogno.
Se vuoi ricevere altri contenuti extra direttamente sul tuo smartphone, e che non troverai da nessun’altra parte, mandami un messaggio Whatsapp al 3293211971 con su scritto “Gioia”.

Desideri una guida per imparare a lasciare andare? Richiedi la prima sessione per iniziare un percorso verso la leggerezza che vuoi realizzare nella tua vita.

Infine, se vuoi delle risorse ancora più succose, puoi unirti alla nostra community andando su www.vivereinarmonia.com per scoprire cosa c’è in serbo per te e allo stesso tempo salire a bordo di questo progetto aiutandolo a crescere.

L’arte di lasciare andare per la gestione della rabbia ultima modifica: 2019-07-31T11:44:44+02:00 da Sebastiano Dato
Sebastiano Dato
Sebastiano Dato
Counselor di indirizzo Gestalt, Coach Professionista e Formatore. Se senti che le tue relazioni in famiglia o sul lavoro sono sbilanciate, ti aiuto ad avere gli strumenti per affermarti e costruire relazioni sane e felici.