Afferma chi sei

Con il mio percorso ho già aiutato decine di persone sensibili
che rinunciano a se stesse per gli altri
a sviluppare sicurezza, autostima e a darsi valore
per prendersi lo spazio che meritano nel mondo.

Afferma chi sei

Il percorso con cui ho già aiutato decine di persone sensibili che rinunciano a se stesse per gli altri a sviluppare sicurezza, autostima e a darsi valore per prendersi lo spazio nel mondo che meritano.

All'esterno, mostri che tutto va bene

Dai tanto a lavoro e in famiglia, fai stare bene le persone intorno e affronti la vita sempre con il sorriso sul volto.

Dentro, però, senti di tenere a bada il caos

  • Non ti accetti fino alla fine e fai giornalmente i conti con il tuo giudice interiore
  • Pensi continuamente sulle cose e ti preoccupi per gli altri, senza riuscire a staccare la spina ai pensieri.
  • Dai molta attenzione a ciò che pensano o sentono gli altri, e fai difficoltà a comprendere cosa ti farebbe davvero star bene.
  • Tendi a dare tanto agli altri, al punto da sentire che se ne approfittano e soffrirne.
  • Hai la percezione di assorbire le emozioni e i problemi degli altri, ma non riesci a mettere dei confini sani.
  • Ti senti in colpa a dire di no, e cedere alle richieste e alle pressioni delle altre persone drena le tue energie.
  • Senti che le emozioni ti sovrastano, e per questo i giudizi ti fanno cadere in una spirale di negatività.
  • Ti hanno sempre detto che esageri con le emozioni e che non bisogna mostrarsi “deboli”.
  • Hai paura di non essere abbastanza nelle situazioni, ma senti di meritare di più dalla vita.
Sebastiano Dato Percorso Coaching Counseling

Eppure non deve essere così

Sono Sebastiano Dato , dottore in Psicologia Clinica e della Riabilitazione, dal 2012 esercito la professione di Coach. Nel tempo ho approfondito gli studi sull’approccio umanistico, sulla Mindfulness e sul Counseling della Gestalt, divenendo esperto nei processi di comunicazione e di affermazione di sé per costruire l’incontro e la relazione profonda con il mondo.

Credo che la sensibilità sia una grande risorsa per avere una vita piena. Eppure, ogni giorno queste sono le storie che ascolto dai miei clienti, persone sensibili che tendono a mettere da parte se stesse e le loro emozioni per paura che gli altri possano allontanarsi e per non sentire i sensi di colpa.

Con il mio percorso Afferma chi sei ho già aiutato decine di persone sensibili a trasformare la sensibilità nella loro forza e ad affermarsi con gli altri per la persona che sono.

Sebastiano Dato Percorso Coaching Counseling

Eppure non deve essere così

Sono Sebastiano Dato , dottore in Psicologia Clinica e della Riabilitazione, dal 2012 esercito la professione di Coach. Nel tempo ho approfondito gli studi sull’approccio umanistico, sulla Mindfulness e sul Counseling della Gestalt, divenendo esperto nei processi di comunicazione e di affermazione di sé per costruire l’incontro e la relazione profonda con il mondo.

Credo che la sensibilità sia una grande risorsa per avere una vita piena. Eppure, ogni giorno queste sono le storie che ascolto dai miei clienti, persone sensibili che tendono a mettere da parte se stesse e le loro emozioni per paura che gli altri possano allontanarsi e per non sentire i sensi di colpa.

Con il mio percorso Afferma chi sei ho già aiutato decine di persone sensibili a trasformare la sensibilità nella loro forza e ad affermarsi con gli altri per la persona che sono.

Ecco perché il mio metodo è diverso dagli altri

I miei clienti dicono che il mio approccio è diverso da qualsiasi altra cosa abbiano provato in passato perché NON ci soffermiamo nemmeno un attimo sui “perché” dei problemi e non utilizziamo la parte mentale: non avrai l’impressione di ragionare sulle cose in monologhi inconcludenti. Ci dedichiamo invece fin da subito al COME risolvere le questioni in modo pratico e lavoriamo per trasformare la sensibilità nella tua forza su cui contare per sentirti riconosciuto e gratificato. È questo il motivo per cui i risultati del mio percorso sono così concreti e veloci.

Ciò che insegno è un metodo specifico per chi non riesce ad affermarsi nella vita e con gli altri come desidera, e vuole sbloccarsi dai sensi di colpa e dalla paura di restare soli. Non è una ricetta pronta, uguale per tutti, ma un processo cucito su misura insieme a te che ti fornisce gli strumenti pratici per avere autostima e sicurezza in te, esprimere i tuoi bisogni e le tue emozioni senza paura e costruire relazioni profonde. Rendere la sensibilità una risorsa per creare connessioni migliori, con te e gli altri.

Ecco perché il mio percorso è diverso dagli altri

I miei clienti dicono che il mio approccio è diverso da qualsiasi altra cosa abbiano provato in passato perché NON ci soffermiamo nemmeno un attimo sui “perché” dei problemi e non utilizziamo la parte mentale: non avrai l’impressione di ragionare sulle cose in monologhi inconcludenti. Ci dedichiamo invece fin da subito al COME trasformare in modo pratico la sensibilità nella tua forza, perché quando impari a darti valore anche le relazioni intorno a te cambiano. È questo il motivo per cui i risultati del mio percorso sono concreti e veloci.

Ciò che propongo è un metodo specifico per chi non riesce ad affermarsi nella vita e con gli altri come desidera, e vuole sbloccarsi dai sensi di colpa e dalla paura di restare soli. Non è una ricetta pronta, uguale per tutti, ma un processo cucito su misura insieme a te che ti fornisce gli strumenti pratici per avere autostima e sicurezza in te, esprimere i tuoi bisogni e le tue emozioni senza paura e costruire relazioni profonde. Rendere la sensibilità una risorsa per creare connessioni migliori, con te e gli altri.

Leggi alcune testimonianze di cambiamento

Questi sono i risultati che hanno raggiunto durante il percorso alcune delle persone che hanno lavorato con me.

Lavoreremo esattamente su ciò di cui hai bisogno per affermare chi sei

Ho individuato i passaggi fondamentali che una persona sensibile ha bisogno di compiere per affermare sé stessa nel mondo nel modo più pratico, semplice e rapido possibile.

PILASTRO 1

Imparare a non farti più carico delle responsabilità e delle emozioni degli altri.

Ti aiuterò a liberarti dagli schemi che ti portano a sentirti in colpa, a giudicarti e a percepire di non essere abbastanza. Li trasformerai in nuova modalità, più utili al tuo presente e alla tua affermazione.

Lascerai andare il peso di essere sempre presente e disponibile per andare bene, per accettarti e amarti per la persona che sei. Riuscirai a darti il permesso di metterti al centro, di esprimere le emozioni che spesso tieni dentro, di chiedere aiuto agli altri quando ne hai bisogno e dire no a ciò che non ti rappresenta.

PILASTRO 2

Sviluppare autostima e sicurezza per dare ascolto ai tuoi bisogni e ai tuoi desideri.

Quando non sai cos’è che ti fa star bene, finisci per cercare un senso di completezza in relazioni che si rivelano superficiali e che ti svuotano, oppure investi anima e corpo sulla carriera professionale ma alla fine senti che manca sempre qualcosa.

Ti insegnerò ad ascoltarti per entrare in contatto con i tuoi bisogni e desideri, così da seguirli e realizzare bellezza nella tua vita. Svilupperai sicurezza e autostima facendo spazio a ciò che ti serve esattamente per sentirti una persona felice, senza doverti più accontentare e sganciandoti dalle influenze esterne delle altre persone.

PILASTRO 3

Saper mettere i confini, e prenderti lo spazio nel mondo e le relazioni che meriti.

Lavoreremo per far sì che riconosca il tuo valore e che anche gli altri sappiano vederlo. Quando cambi la visione che hai di te, sai come prenderti il tuo spazio nel mondo e anche i rapporti attorno si trasformano.

Avrai gli strumenti per affermare chi sei, e attrarre a te le persone intenzionate a costruire relazioni profonde e reciproche, in cui sperimentare amore e riconoscimento. Allo stesso tempo, saprai mettere i confini ai rapporti che per te sono nocivi, unidirezionali e in cui ti sembra che ti usino e che non ci sia spazio per te.

PILASTRO 1

Imparare a non farti più carico delle responsabilità e delle emozioni degli altri.

Ti aiuterò a liberarti dagli schemi che ti portano a sentirti in colpa, a giudicarti e a percepire di non essere abbastanza. Li trasformerai in nuova modalità, più utili al tuo presente e alla tua affermazione.

Lascerai andare il peso di essere sempre presente e disponibile per andare bene, per accettarti e amarti per la persona che sei. Riuscirai a darti il permesso di metterti al centro, di esprimere le emozioni che spesso tieni dentro, di chiedere aiuto agli altri quando ne hai bisogno e dire no a ciò che non ti rappresenta.

PILASTRO 2

Sviluppare autostima e sicurezza per dare ascolto ai tuoi bisogni e ai tuoi desideri.

Quando non sai cos’è che ti fa star bene, finisci per cercare un senso di completezza in relazioni che si rivelano superficiali e che ti svuotano, oppure investi anima e corpo sulla carriera professionale ma alla fine senti che manca sempre qualcosa.

Ti insegnerò ad ascoltarti per entrare in contatto con i tuoi bisogni e desideri, così da seguirli e realizzare bellezza nella tua vita. Svilupperai sicurezza e autostima facendo spazio a ciò che ti serve esattamente per sentirti una persona felice, senza doverti più accontentare e sganciandoti dalle influenze esterne delle altre persone.

PILASTRO 3

Saper mettere i confini, e prenderti lo spazio nel mondo e le relazioni che meriti.

Lavoreremo per far sì che riconosca il tuo valore e che anche gli altri sappiano vederlo. Quando cambi la visione che hai di te, sai come prenderti il tuo spazio nel mondo e anche i rapporti attorno si trasformano.

Avrai gli strumenti per affermare chi sei, e attrarre a te le persone intenzionate a costruire relazioni profonde e reciproche, in cui sperimentare amore e riconoscimento. Allo stesso tempo, saprai mettere i confini ai rapporti che per te sono nocivi, unidirezionali e in cui ti sembra che ti usino e che non ci sia spazio per te.

Storia di cambiamento: la ritrovata fiducia in sé di Giuse

Sentivo una mancanza, quella di potermi esprimere per quella che sono e per le capacità che ho, e riuscire a farlo in un modo che fosse totalmente mio. Nelle rapporto con le altre persone sono sempre stata quella che si faceva sempre un po' carico di tutto. Nel percorso che abbiamo fatto insieme ho imparato ad affidarmi alle persone con la quale c'è un rapporto un po' più speciale: magari chiedere prima un consiglio, poi un piccolo aiuto, cosa che non ero abituata a fare. Mi ha dato la consapevolezza che non è tutto sulle mie spalle, una cosa che mi portavo dietro da tanto tempo, e che a chiedere aiuto non si fa peccato.

Mi ha dato la spinta a credere in me stessa e a mettere in moto delle idee che avevo in testa. Ho realizzato un progetto di cui ho preso consapevolezza e l'attività è partita. E' arrivata anche una collaborazione inaspettata e ho avuto la fiducia in me stessa di dire "Si! Salgo a bordo!" senza il retropensiero "Forse non sono la persona giusta che avrebbero dovuto scegliere".

Giuse

Storia di cambiamento: Vincenzo ha imparato ad amarsi e piacersi

Non sapevo gestire completamente le mie relazioni e non avevo gli strumenti adeguati per poter avere una migliore qualità delle relazioni, della comunicazione e del modo di vivermi le cose.
Il primo cambiamento è stato saper vedere me stesso per la persona che sono. In molti contesti si viene presi dalla paura di rimanere soli e non si vedono determinati fattori che possono incidere sulla qualità delle relazioni, sentimentali o di amicizia. Ho incominciato a vedere me stesso per la persona che sono, a piacermi, ad avere più sicurezza in me stesso e ad apprezzarmi, e in questo modo gestire le relazioni quotidiane. In primis, la relazione con me stesso.
Anche nelle relazioni in cui si danno tante energie e si riceve poco, ho imparato ad ascoltare la mia voce interiore, a livello di pensieri, emozioni e corpo.

Vincenzo

2 - Saper ascoltare e seguire i tuoi bisogni e desideri, per sapere chi sei e cosa vuoi con sicurezza e autostima.

Quando una persona si concentra molto sui bisogni degli altri dà molta attenzione a ciò che pensano o sentono, ed è per questo che fa difficoltà a comprendere cosa la farebbe davvero star bene. Si vede insicura, insoddisfatta, e finisce per cercare un senso di completezza in relazioni che si rivelano superficiali e che la svuotano, oppure investe anima e corpo sulla carriera professionale ma alla fine sente che manca sempre qualcosa.

Ti insegnerò ad ascoltarti per entrare in contatto con i tuoi bisogni e desideri, così da seguirli e aggiungere bellezza alla tua vita. Svilupperai sicurezza e autostima facendo spazio a ciò che ti serve esattamente per sentirti una persona felice, senza doverti più accontentare e sganciandoti dalle influenze esterne delle altre persone.

Non lo faremo in modo egoistico, calpestando gli altri! Al contrario, è proprio partendo da ciò che fa star bene te che riuscirai a riacquistare fiducia negli altri e a usare la sensibilità come la tua forza. Non vogliamo costruire muri e imporci su di loro, ma ponti che ti permettano di affermarti con loro.

3 - Attirare le persone che ti fanno star bene con cui costruire relazioni autentiche e profonde.

Le persone con cui lavoro si chiedono come mai hanno relazioni che vanno poco in profondità, in cui loro ci sono sempre per l’altro ma l’altro sa solo prendere e andare via. Si sentono usate, mettono in dubbio il proprio valore come persona chiedendosi se sono loro il problema e non sono felici dei loro rapporti.

Lavoreremo per far sì che riconosca il tuo valore e che anche gli altri sappiano vederlo, perché quando cambi la visione che hai di te anche i rapporti attorno si trasformano. Avrai gli strumenti per attirare le persone con cui costruire relazioni belle, profonde e reciproche, in cui sperimentare amore e riconoscimento. Allo stesso tempo, saprai mettere a giusta distanza i rapporti che per te sono nocivi, unidirezionali e in cui ti sembra non ci sia spazio per te.

È così che Vincenzo durante il percorso insieme è riuscito a non lasciarsi più usare dagli altri, imparando a mettere i confini con le persone che non sanno essere presenti per lui e a non accontentarsi di rapporti nocivi come prima solo per paura di rimanere solo. Ha così chiuso una relazione che stava prosciugando tutte le energie e allontanando le persone con cui non stava bene è riuscito ad avvicinare nuovi amici che sanno esserci in modo attento e presente.

Ecco le opinioni dei miei allievi e i risultati che raggiungeremo insieme

Il percorso di Melanie, che ha imparato a lasciare andare pesi, aspettative e doveri, per sbloccarsi come donna e come mamma sicura di sé.

Come Monica è passata dal sentirsi una manager non totalmente soddisfatta e con poco tempo per sé alla creazione del suo progetto creativo in cui si sente libera di esprimersi e realizzata.

Il percorso di Gaia, che ha smesso di essere dura con sé stessa e di pretendere di essere sempre perfetta, conquistando una vita libera dall’ansia e dallo stress.

Come Stefano ha trovato il suo equilibrio per conciliare le relazioni nell’attività di famiglia e i suoi cari, sentendosi un buon padre e marito, ed imprenditore affermato.

“Avevo un costante senso di non essere presente. Pensare al futuro mi creava molta ansia e inadeguatezza. Ho allontanato molta negatività e oggi riesco a calmare l’ansia e ritrovarmi.”

“Mi sono licenziata. Ho deciso di mettermi al centro e di fare le mie scelte sulla base di ciò che sento dentro. Oggi sono in libera professione e faccio quello che voglio fare, come e con chi voglio.”

“Non sapevo più chi ero ed ero bloccata dalla paura. Sono riuscita a contattarmi e dire “Io sono questa: mi accetto!”. La strada, poi, si è spianata da sola e ho trovato la mia direzione.”

Il percorso di Elia in cui ha imparato a non dare priorità solo agli altri ma a valorizzarsi e mettersi al primo posto per realizzarsi nel suo progetto di vita.

Il percorso di Piernico, per liberarsi dal giudizio e dall’influenza degli altri che lo limitavano e riuscire a trovare la sua strada professionale per realizzarsi.

Il percorso di Elia in cui ha imparato a non dare priorità solo agli altri ma a valorizzarsi e mettersi al primo posto per realizzarsi nel suo progetto di vita.

“Vivevo male la mia ultima storia d’amore. Ho imparato a credere più in me stesso, essere più leggero e più forte, ma amorevole verso di me e gli altri. Con adeguati paletti.”

Come Natale ha imparato a vivere seguendo le sue emozioni, senza paura del giudizio e di non andare bene agli altri, riuscendo a intraprendere nuovi progetti professionali e nuovi obiettivi personali.

Come Caterina ha smesso di vivere le relazioni in balia delle decisioni dell’altro e ha imparato a mettere i confini e far rispettare i suoi bisogni.

Come Anna si è sbloccata emotivamente da un lavoro che la stava prosciugando in tempo ed energie da un rapporto coi colleghi carico di giudizi e risentimento

La testimonianza di Gaia, sei mesi dopo il percorso, su come ha ritrovato se stessa.

“Ho iniziato il mio progetto imprenditoriale con una visione più a lungo termine. Sto seguendo quello che mi piace fare, e non quello che mi impongono gli altri. Ho maggiore sicurezza in me stesso e nelle mie idee.”

Come Giulia è passata dalla paura del giudizio e dal vivere secondo i “doveri” a mettere sé stessa al primo posto, vivendo in modo autentico e libera dai sensi di colpa.

Testimonianza-Giulia percorso Sebastiano Dato
"Ho conosciuto Sebastiano tramite i suoi video divulgativi su Youtube e mi ha colpito subito con la praticità delle sue parole.
L’ho contattato perché ero in difficoltà nel rapporto tra me ed alcune mie persone care. Avevo fiducia nel trovare in Sebastiano una persona capace di guidarmi verso la strada migliore.
Il percorso fatto insieme mi ha reso più consapevole nel mio rapporto con gli altri, e quanto sia le aspettative e sia il cercare di “cambiare” gli altri sia logorante nelle relazioni.
Oggi sento di avere uno strumento in più, ovvero quello della vera comprensione.
Visti i risultati, con Sebastiano si é sviluppato un ottimo rapporto, tanto che ora oltre a seguirmi nel personale segue anche le mie Aziende."
Testimonianza Nicola
Nicola
Imprenditore

Come funziona il percorso?

Ci incontreremo una volta a settimana, in videochiamata, e ti lascerò dei brevi esercizi da svolgere in autonomia a casa. Ti aiuterò a realizzare un cambiamento profondo e stabile nel tempo, definendo fin dall’inizio gli obiettivi su cui desideri lavorare con me.

Non credo nelle ricette per la felicità pronte all’uso, ed è per questo che il metodo che ho strutturato negli anni è personalizzato su ciascuna persona che incontro. Sarà quindi cucito su misura su di te, per aiutarti al meglio a sbloccarti ed affermarti con gli altri, nel modo più pratico e rapido possibile. Per questo generalmente i miei allievi realizzano sblocchi importanti velocemente, in soli 3 mesi.

Sarà un’esperienza che costruiremo insieme, in cui ti accompagnerò in questo cammino fianco a fianco.

Quali sono i prossimi passi?

  1. Se senti che è il momento di lavorare su di te, guarda le testimonianze di alcuni miei allievi per comprendere se l’aiuto che propongo può fare anche al caso tuo.
  2. Clicca dopo sul pulsante “Richiedi la prima chiamata gratuita” e compila il modulo conoscitivo, rispondendo in modo dettagliato alle domande.
  3. Esaminerò personalmente la tua richiesta al solo fine di comprendere se le tematiche che vuoi affrontare sono in linea con il percorso che propongo.
  4. Entro 48 ore ti contatterò via email o su Whatsapp per un riscontro, e in caso di esito positivo ti darò appuntamento per una prima videochiamata gratuita, per conoscerci e confermare le modalità dei prossimi incontri.

Domande Frequenti

Il costo di un incontro è di 70 €.

Ci incontreremo settimanalmente per almeno 2 mesi, per realizzare gli sblocchi importanti. Successivamente, valuteremo insieme se continuare gli incontri ogni due settimane per un periodo di mantenimento.

Il percorso è individuale.
Se stai cercando un percorso di gruppo, di crescita continua, puoi visitare la pagina del mio laboratorio https://sebastianodato.it/LEL .

Le videochiamate si svolgeranno su Zoom o su Google Meet. Potrà essere utilizzato qualsiasi dispositivo (Smartphone, Tablet o PC) purché abbia una webcam e un microfono funzionante.

Sarà necessario utilizzare degli auricolari per evitare disturbi nell’audio.

Hai un’altra domanda? Scrivila nel modulo

Senti che hai bisogno di tempo prima di iniziare il percorso o vuoi conoscermi meglio?
Inizia applicando quello che condivido nei miei contenuti gratuiti e resta in contatto con me unendoti al canale Telegram.