Come superare il bisogno di approvazione degli altri

Tempo di lettura: 3 minuti

In sintesi

Quella di dover avere l’approvazione degli altri è una storia che ci si racconta, ma che limita il proprio percorso di vita. Se è vero che il bisogno di approvazione appartiene agli esseri umani, la costante necessità di conferme porta all’insoddisfazione. Per superarlo, Ascolta le tue convinzioni, sfidale chiedendoti se sono vere, immagina chi saresti senza di esse e riformulale in una nuova cornice. Sentirai un’emozione diversa.

La sofferenza nasce dalla rigidità dei pensieri irrazionali. Il pensiero più doloroso che riscontro lavorando con le persone è quello correlato al bisogno di approvazione. Lo ritrovo in varie formule:

Devo piacere agli altri”.
Devo fare le cose alla perfezione per andare bene”.
“Gli altri non devono pensare male di me”.

Questi, però, non sono dei fatti concreti e reali!

Sono le storie che ognuno di noi si racconta, e che diventano richieste e pretese verso se stessi. Proprio quelle che finiscono per ostacolare le proprie scelte, come cambiare un lavoro insofferente o lasciar andare una relazione divenuta tossica.

Alla base, c’è solo il giudizio: “Io sono sbagliato”. Quindi, credere a queste storie e non lasciarle andare ti porta a star male.

Sii gentile con te. Probabilmente un tempo ti sarà stato utile dover avere l’approvazione degli altri, magari per farti accettare in un gruppo di amici. Oggi, però, puoi iniziare a mettere in dubbio l’utilità di questo pensiero e distaccartene. Soprattutto se ti fa star male.

Perché abbiamo bisogno dell’approvazione degli altri?

Il bisogno di approvazione è una necessità fondamentale degli esseri umani. Avere l’approvazione dei propri cari in famiglia o dei propri capi e colleghi a lavoro fa sentire riconosciuti e apprezzati. Questo fa star bene!

Quando però vivi il bisogno di approvazione altrui come unica base per la tua autostima, per sentirti ok, rischi di:

  • Farti sempre da parte per gli altri. Per andare bene a tutti devi accontentare le loro richieste, e questo richiede tanta fatica ed energia che non puoi più destinare a te.
  • Accontentarti di poco, anche se vorresti di più. Non chiedi, però, per non disturbare e per non essere di peso (altrimenti potrebbero rifiutarti).
  • Dimenticare chi sei veramente e cosa ti fa felice.

Esercizio per superare il bisogno di approvazione

Un costante bisogno di conferme porta quindi all’insoddisfazione. Ti fa vivere la frustrazione di dover indossare dei panni che non senti ti appartengano. Il risultato è che quando qualcuno ti darà approvazione, tu non la accetterai perché sai che ciò che stanno amando non sei tu ma il ruolo che stai interpretando.

Ti lascio allora un esercizio. Ogni volta che il bisogno di approvazione ti impedisce di fare qualcosa, scrivi le richieste in un foglio. (Per esempio: “Non cambio lavoro perché non devo deludere nessuno“)
Segui questi punti:

  1. Ascoltati. Cosa senti quando credi a questo pensiero?
  2. Sfida il pensiero. Chiediti: “è vero? Esiste una legge universale che lo dice? Ho dei controesempi che possano dimostrare il contrario?”
  3. Immagina chi saresti senza quel pensiero. Rispondi: “Chi sarei io senza questo pensiero? Cosa proverei?”
  4. Riformula un nuovo pensiero. Non ragionare in termini di bisogno, ed esprimi lo stesso pensiero come una preferenza. “Voglio cambiare lavoro e mi piacerebbe avere il sostegno dei miei cari. Ma non ho bisogno del loro consenso per farlo, perché so quanto valgo e so che in questo posto non mi trovo bene.”
  5. Lascia spazio alla nuova emozione. Lascia lavorare il nuovo pensiero dentro di te, e accogli le nuove emozioni che ne suscitano. Come ti senti adesso?

Questo esercizio ti aiuterà a validare ciò che senti davvero e a darti il permesso di valorizzarti e seguire le tue scelte. Ti farà percepire di avere controllo sulla tua vita e di essere tu la tua fonte di certezze.

In conclusione

Il bisogno di approvazione nasce da una storia che ti racconti in mente e che ti porta a credere di essere sbagliato. Lasciarla andare e riformularla più in termini di preferenze che ti bisogni ti aiuterà a superare il bisogno di conferme e a non ricercare più l’approvazione degli altri.

Se questo articolo ti è piaciuto, ti invito a condividerlo sui tuoi social per aiutarmi ad aiutare sempre più persone.
Inoltre, per ricevere tutti i miei contenuti e gli extra riservati alla community, puoi unirti gratuitamente al mio canale Telegram. Potrai cancellarti quando vorrai.

Se invece vuoi lavorare su queste tematiche, visita la pagina del percorso per scoprire cosa propongo per aiutarti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sebastiano Dato

Sebastiano Dato

Ho già aiutato centinaia di persone sensibili verso gli altri a sbloccarsi e aumentare l’autostima, per centrarsi su di sé senza sensi di colpa, affermarsi nelle relazioni e sentirsi riconosciute e gratificate.

Rispondi