Come prendere una decisione se hai bisogno di fare chiarezza per cambiare vita

Tempo di lettura: 3 minuti

Hai tante idee per cambiare vita, ma sei confuso su quale decisione prendere?

Ognuno di noi ha la possibilità di vivere mille vite. Questo significa che non c’è una scelta giusta, ed esistono soltanto scelte possibili.
In questo episodio del podcast imparerai a fare questo: a non bloccarti nel tentativo di prendere la scelta più giusta e, invece, a diventare uno sperimentatore in grado di abbracciare tutte le sue possibili vite e i suoi possibili progetti.

Indice e Concetti chiave

02:00 - Il bivio comune: lasciare il lavoro che non ti piace o tenerlo per la sicurezza economica?

Un mio allievo si è trovato di fronte al bivio. Non sapeva se fosse più giusto lasciare il lavoro che aveva sempre svolto per mettersi in proprio, oppure tenerlo per avere una sicurezza economica anche se non si sentiva più soddisfatto.

L’errore comune quando ci si trova di fronte a due scelte del genere, opposte, è quella di vedere soltanto queste due opzioni. Risulta limitato.
Esiste sempre una terza opzione, a cui puoi accedere se ti poni in atteggiamento da sperimentatore.

Per il mio allievo, ad esempio, la terza possibilità è stata comprendere di quanto denaro avesse bisogno per vivere e chiedere così un part-time alla sua azienda. In questo modo, ha mantenuto la sicurezza economica ed è riuscito a liberare tempo da dedicare al suo progetto in parallelo.

08:02 - Non esiste la scelta giusta. Esiste la scelta che "in questo momento" può funzionare

Aggiungi “per ora” alle tue decisioni. Impara a considerare le tue decisioni come non definitive. Sono scelte che prendi “per ora”, e che “al momento” funzionano. La tua mente ringrazierà per lo stress in meno che le darai.

Come applicare tutto questo ai progetti per cambiare vita? Facciamo insieme un esercizio tratto dal Life Design: il Progetto Odissea.

08:25 - Scrivi il tuo Progetto Odissea

Sii come Ulisse, l’eroe della mitologia. Nell’Odissea, infatti, si narra delle sue mille avventure e vicissitudini.
Come Ulisse, preparati ad affrontare questo esercizio con l’idea di poter vivere mille vite diverse. Nello specifico, troveremo i 3 progetti per i tuoi prossimi 5 anni poiché è dimostrato che progettare in parallelo porta a migliori decisioni e a una maggiore autoefficacia.

Prendi carta e penna, e proiettandoti 5 anni nel futuro scrivi:

  • PROGETTO A: rappresenta l’idea che vuoi già realizzare, quello che hai già in mente.
  • PROGETTO B: l’idea del progetto A fallisce e non è più realizzabile per motivi al di fuori del tuo controllo (ad esempio, il lavoro dell’uomo viene sostituito dalle macchine). Cosa fai a questo punto? Cosa progetti?
  •  PROGETTO C: qual è la strada che seguiresti se fossi sicuro di non venire giudicato e se il denaro non fosse assolutamente un problema?

17:25 - Riflessioni sulla progettazione

Poniti le giuste domande. Per ogni progetto, indica le tappe da raggiungere anno per anno.
Alla fine, fai una riflessione per ciascun progetto su questi punti che ti aiuteranno ad avere il quadro chiaro.

  • Risorse: quali sono le risorse di cui disponi e le persone che possono sostenerti per portare avanti il progetto?
  • Apprezzamento: ti piace quello che hai rappresentato? Ti entusiasma? Come ti senti mentre lo racconti?
  • Fiducia: è un progetto realistico? Va rimodulato per poterlo rendere raggiungibile?
  • Coerenza: è coerente con i tuoi valori e con ciò che vuoi portare ne mondo?

19:10 - Condividi il Progetto Odissea ad un amico

Condividere ti aiuta a capire come ti senti. Racconta il tuo progetto ad un amico o a una persona fidata e concentrati su come stai nel descrivere i tuoi piani, e anche su come sta la persona che ti ascolta. Chiedi un feedback sincero.

Conclusione

Il messaggio che vorrei ti portassi via da questo articolo è che non esiste LA scelta giusta, e che è possibile allargare il ventaglio delle possibilità e progettare in parallelo con il Progetto Odissea. Un po’ come quando non ti limiti a leggere un solo libro alla volta e spazi a più testi contemporaneamente.

P.S. Il Progetto Odissea è un esercizio potente che cambia modo di vedere il mondo (oltre che la propria strada). Per questo motivo lo utilizzo nei percorsi con i miei allievi.
Oggi riaprono le iscrizioni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sebastiano Dato

Sebastiano Dato

Ho già aiutato più di 100 persone a sbloccarsi e avere fiducia in sé stessi, per uscire dalla confusione, realizzarsi professionalmente e riequilibrare la propria vita.

Rispondi